• ABBATICCHIO Ludovico

    ABBATICHHIO Ludovico

  • ALOE' Ferruccio

    Ferruccio d'Aloè FERRUCCIO ALOE'

    Medico Chirurgo Anestesista, il dr. Ferruccio ALOE’ è Medico della Rianimazione e dell’Emergenza, nonché istruttore/Formatore di BLSD. V. Presidente Vicario e Direttore Sanitario dell’AIOS PROTEZIONE CIVILE, è altresì Presidente della ASSOCIAZIONE BUTTERFLY PER LE CURE PALLIATIVE DOMICILIARI ONLUS. E’ formatore di primo soccorso (BLS) e primo intervento -Docente della Scuola Alta Formazione Accademia di Protezione Civile dell’AIOS PROTEZIONE CIVILE - presso molte Scuole di ogni ordine e grado della Regione Puglia. E’ stato Consigliere, per diversi mandati, del Circolo Sanitario di Bari, nonché Istruttore/Formatore di Medici dell’Emergenza. In qualità di Medico VOLONTARIO è stato più volte in Albania, Kosovo, Africa. E’ Responsabile Settore di “Medicina del Dolore e Cure Palliative” dell’Istituto Scientifico Oncologico di Bari.

  • AVOLOS Francesco

    Avolos FrancescoAVOLOS Francesco


    Dottore Commercialista, Revisore Legale, Consulente Tecnico e Perito, rappresentante legale dello Studio Associato AVOLOS CIAMBELLOTTI AULISIO COMMERCIALISTI con sede in Bari.

    Docente per la formazione professionale, aziendale e di impresa.

    Esperto in materia societaria contabile, di gestione e organizzazione. Segretario Nazionale UNAGRACO – Unione Nazionale Commercialisti e Esperti Contabili, ha maturato una profonda esperienza professionale nel campo della Cooperazione Sociale e del Lavoro.

  • BUFI Nicola

    Nicola BufiNICOLA BUFI
    nasce il 16 maggio 1978 a Molfetta (BA), ove risiede tutt’ora. Laureato in Giurisprudenza all’Università di Bari con voto di 110 e lode. Avvocato dal 2005.

    È presidente regionale per la Puglia dell’Associazione Nazionale Mutilati e Invalidi di Guerra, nonché componente del Comitato Centrale in Roma e coordinatore nazionale della Commissione Statuto della medesima associazione.

    Consulente legale di patronati ed associazioni, ha approfondito negli anni la materia dell’assistenza, del volontariato e dell’associazionismo. Appassionato di storia del ‘900, ha promosso numerosi convegni ed incontri, anche nelle scuole, finalizzati alla sensibilizzazione delle nuove generazioni sul tema della Memoria quale valore morale imprescindibile per la promozione della Pace tra i popoli.

  • CERBINO Antonio

    Antonio CERBINO ANTONIO CERBINO

    Nato a Taranto il 21 ottobre 1964, imprenditore del settore sanitario, sin da ragazzo impegnato nel sociale: capo educatore scout, componente della fondazione carnevale massafrese, componente Lions Club Massafra-Mottola le ripte, Vice Presidente della Fondazione “Uomini e Donne”, emanazione della Ass. Naz. Combattenti e Reduci di Guerra. Più volte Assessore alla Cultura del Comune di Massafra, attualmente ricopre il ruolo di Coordinatore per la Regione Puglia del Parlamento della Legalità Internazionale.

  • DE TRIZIO Giovanni

    Giovanni De TrizioGIOVANNI DE TRIZIO

    Classe ’65, nasce a Bisceglie (Bat) e nel 2010, quale unità specializzata di protezione civile, entra a far parte della Polizia Provinciale di Barletta Andria Trani. Da sempre impegnato nel sociale, gli avvenimenti del 27 aprile 2006, in cui perse la vita suo fratello Carlo, maresciallo dei Carabinieri, nel vile attentato in NASSIRYA (IRAQ), lo portano a ridisegnare il suo percorso di vita, ponendosi nuovi obiettivi professionali e umani, prefiggendosi di favorire la promozione culturale alla pace, alla solidarietà e alla cooperazione internazionale; con lo scambio di informazioni ed esperienze tra le associazioni e i gruppi di volontariato, valorizzandone le iniziative e realizzando progetti con altri soggetti ed Enti. Entra a far parte della Croce Rossa Italiana – Corpo Militare, occupandosi del settore emergenze.

    Qualificato dirigente, nel 2009 assume la delega alla Protezione Civile per la provincia di Bari e successivamente per la neonata provincia Barletta Andria Trani. Dal 2013, è coordinatore regionale delle attività di emergenza, mantenendo contemporaneamente le direzioni operative provinciali. E’ Project Management nel team Provincia - Prefettura BAT per la realizzazione della sala operativa multi rischi e multiforze, operativa presso la sede dell’Ufficio Territoriale di Governo.

    E’ insignito di diverse onorificenze concesse dallo Stato Italiano e dal Dipartimento della Protezione Civile Nazionale.

  • LA SCALA Antonio Maria

    ANTONIO MARIA LA SCALA

    Avvocato penalista – Docente di Diritto Penale Università LUM Jean Monnet in Casamassima (Bari). Da sempre impegnato nel sociale, è Presidente nazionale di Penelope Italia Onlus (Associazione dei Familiari e degli Amici delle Persone Scomparse), Presidente nazionale dell’Associazione Culturale Gens Nova O.n.l.u.s.Promotore di iniziative indirizzate a introdurre leggi sui reati contro le donne sia a livello nazionale che comunitario. Ufficiale della GdF in congedo, attualmente riveste la carica di Vice Presidente Nazionale ANFI Associazione Nazionale Finanzieri d’Italia.

  • LETTIERI Vito

    Vito LettieriVITO LETTIERI
    Nato a Ginevra nel 1964, inizia il suo percorso marziale nel 1976, avvicinandosi, anche se in modo discontinuo al Karate. Nel 1978 inizia a praticare in modo costante il Kung Fu sotto la guida di un Maestro di origini Slave.Nel 1981 si arruola in Marina, dove come formazione militare inizia la pratica del Judo e del Ju Jitsu e nel tempo libero dagli impegni della vita militare, continua l’allenamento nel Kung Fu iniziando lo studio dello stile Chat Long (sette draghi). Congedatosi dalla marina, nel 1987 inizia la pratica del Ninjiutsu presso l’associazione Bunjinan e successivamente un sistema di Ninjiutsu chiamato Fuma Ryu. Nel 1990 si reca a Shangai per studiare il Sanda (kick boxing cinese) e il Shuai Juao (lotta cinese) e nello stesso anno inizia la pratica del Tai Chi stile Wu. Nel 1991 si reca nuovamente in Cina, questa volta nella provincia dell’Henan , precisamente nel monastero di Shaolin, per conoscere meglio questo leggendario stile di Kung Fu.
    Nel 1992 si avvicina per la prima volta alle arti marziali del sud est asiatico e sotto la guida di un maestro filippino inizia la pratica del Kuntaw e dell’Arnis. Nel 1994 riprende lo studio di stili cinesi, quali l’ Yi Quan lo Xing Yi e il Wing Tsun. Quest’ultimo affiancava un sistema del sud est asiatico chiamato Escrima, e dopo alcuni anni dedicati a questi sistemi decise definitivamente di dedicarsi allo studio delle discipline marziali del sud est asiatico per migliorare sia il combattimento a mani nude che quello armato, sotto la guida di diversi maestri filippini, praticando differenti stili. La maggior parte di questi sistemi si specializzava di solito in un particolare settore, tralasciando molti altri aspetti importanti, ed è a questo punto che decise di creare un programma di studio dove i vari aspetti si potessero fondere insieme, in modo da focalizzare l’attenzione sui principi e non sulla tecnica. Così nel 2001 fonda il sistema chiamato Kali Kalasag.
    Attualmente il suo lavoro consiste nella divulgazione e insegnamento di questo stile, ottenendo vari riconoscimenti sia in Italia che all’estero, fra tutti, l’invito nel 2007 da parte del governo delle Filippine, a presentare il Kali Kalasag direttamente a Manila.

  • LIMOSANO Enzo

    Enzo Limosano ENZO LIMOSANO

    Abilitato all'esercizio della professione medica nell'anno/sessione 1977 e legalmente iscritto nell'Albo dei Medici Chirurghi della Provincia di Bari dal 29/07/1977. Specializzazione in Angiologia e Chirurgia Vascolare in data 10/11/1980 presso l'UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI MILANO. Ha frequentato dal 1984 al 1986 per due mesi/anno il Massachusset Hospital di Boston USA approfondendo le conoscenze scientifiche sull’uso del laser in medicina.  Da sempre impegnato nel sociale: 
    Dal 1983 al 1992 con i missionari Comboniani; 
    Nel 1994 volontario presso un Ospedale del Madagascar gestito dall’ONLUS italiana FIDES con sede a Milano. 
    Con la FIDES a tutt’oggi prosegue la collaborazione
    Nel 2010 ha fondato l’associazione di volontariato “NIKOLAOS PROF.NICOLADAMIANI” con sede in Bari presso “l’OPERA PIA DI VENERE”. L’Associazione composta da medici specialisti, ha come scopo le visite specialistiche a poveri ed extracomunitari;
    Nel 2017 ha realizzato, in Bari, la prima “spiaggia” per i diversabili, nonché il camper Ambulatorio per Medici itineranti.

  • LORUSSO Michele

    LORUSSO Michele

  • MANNINO Nicolò

    NICOLO' MANNINO

    vincitore della borsa di ricerca sul tema “La Fruizione dei beni culturali come strategia educativa per la promozione della legalità”, è specializzato in Teologia Spirituale presso la Pontificia Università dell’Antonianum di Roma con tesi su “Spiritualità e Politica nella vita e nelle opere di Don Tonino Bello”. Già Consulente della Commissione Regionale Antimafia ARS- Sicilia, attualmente Componente del Gruppo di Lavoro Nazionele per l’Educazione alla Legalità del MIUR (Ministero Istruzione Università e Ricerca) ha al suo attivo più di venti pubblicazioni con tre Premi Nazionali per la Cultura che attestano il suo impegno sociocultuale a favore dei valori della Vita, della Giustizia, della Pace, della Solidarietà. Grazie ad alcuni incontri culturali svolti con il giudice Paolo Borsellino e successivamente con il magistrato Antonino Caponnetto (coordinatore del pool antimafia al quale aderirono Falcone, Borsellino e altri giudici) ha dato vita al Parlamento della Legalità Internazionale, prima Centro Studi Parlamento della Legalità, un movimento culturale di forte ispirazione cristiana che incoraggia i giovani del nostro Paese ad essere artefici e protagonisti per un “futuro a colori” potenziando al massimo i talenti naturali di chi desidera mettersi in gioco per divenire “Sentinella di un’alba nuova” a favore di una cultura di riscatto. Ha pubblicato più di 20 libri con la collaborazione di giovani da tutta Italia. Il più noto “quello che i mafiosi non sanno” con schede autografe del giudice Paolo Borsellino consegnatele dallo stesso magistrato il 18 marzo del 1989 durante un incontro a favore della legalità, organizzato da Mannino presso l’ist.tecn. per il Turismo Marco Polo di Palermo. La stampa lo ha battezzato “Il Professore Antimafia” e “L’amico degli Ultimi”.

  • MENNEA Ruggiero

    MENNEA Ruggiero

  • MONTAGANO Michele

    Michele MontaganoMICHELE MONTAGANO

    nasce a Casacalenda (CB) il 27 ottobre 1921, in una famiglia borghese: il padre maestro elementare, la madre casalinga. Si laurea in Giurisprudenza all’Università Statale di Milano. Volontario universitario, è ufficiale della G.A.F. (Guardia alla Frontiera del Regio Esercito italiano), ex combattente e invalido di guerra; è stato funzionario di Banca, ora in pensione. Presidente Nazionale Vicario dell’A.N.R.P. (Associazione Nazionale Reduci dalla Prigionia); Vice Presidente Nazionale e Presidente Regionale del Molise dell’A.N.M.I.G. (Associazione Nazionale Mutilati e Invalidi di Guerra); Cav. Gr. Cr. al merito della Repubblica; Medaglia d’oro al merito della Croce Rossa Italiana; è Componente della Commissione per le Medaglie d’Onore ai prigionieri e deportati in Germania, nonché della Commissione per le provvidenze ai deportati nei campi di sterminio. È Socio ad honorem dell’A.N.S.I. (Associazione Nazionale Sottufficiali d’Italia); partecipa a conferenze e testimonianze nelle scuole e nelle Università, sia in Italia sia in Germania, nelle televisioni nazionali e regionali e in convegni di studi storici sulla Resistenza.
    Vive a Campobasso e nel 2017 riceve la Cittadinanza Onoraria di Casacalenda, il paese che gli ha dato i natali.

  • PERAGINE Michele

    Michele PeragineMICHELE PERAGINE

    Giornalista Professionista dall'85. Già alla "Gazzetta del Mezzogiorno", nel '90 e' stato assunto in Rai, presso la Redazione di Bari. Conduttore dei teleradiogiornali della sede pugliese Tgr, si occupa prevalentemente di Cronaca, Economia, Politica, collaborando con le altre testate del gruppo. Presso l'Università di Bari ha frequentato il Corso di laurea in Scienze Politiche. Più volte eletto come consigliere generale dell'Inpgi, ha fatto parte prima della Commissione Bilancio e poi di quella Mutui e Prestiti, nello scorso mandato come vicepresidente. È segretario amministrativo della Associazione della Stampa di Puglia.

  • PICCA Giuseppe

    PICCA GIUSEPPE

  • QUARTO Enzo

    Enzo QuartoENZO QUARTO

    è nato a Taranto, vive e lavora a Bari come giornalista RAI. Ha scritto il libretto per cinque opere musicali composte dal maestro Giovanni Tamborrino. La prima, “L’anello di Egnazia”, rappresentata in forma di studio per la Fondazione Lirica Teatro Petruzzelli nel Castello Svevo di Bari il 17 e 18 novembre 2005. La seconda “Elia”, ispirata e tratta dalla vita e dagli scritti della Beata suor Elia di san Clemente, prima Beata nella storia di Bari, e rappresentata sempre per la Fondazione Petruzzelli nella Cattedrale di Bari il 29 maggio del 2008. La terza, “Lo sguardo di Abele”, sulla shoah, con testo poetico e brani tratti dalla biografia di Elisa Pringer, e rappresentata in alcuni teatri nell’occasione della Giornata della memoria dal 2009 e del 2012. La quarta è la cantata “Exit mundi”, per orchestra e coro, commissionata al maestro Tamborrino dalla Fondazione Petruzzelli e rappresentata nel Teatro barese il 17 settembre 2011. Infine la quinta è “Carezze” rappresentata nella Chiesa di Santa Scolastica a Bari, nell’ambito di Notti Sacre 2014. Ha pubblicato con le edizioni Gelsorosso nel 2012, la raccolta di favole moderne Pacobiclip e altri racconti – Trilogia del viaggio, illustrate da Manuela Trimboli, per ragazzi da 9 a 99 anni, testo di un’opera da camera musicata da Gianluca Baldi e rappresentata al Teatro del Fuoco di Foggia l’11 novembre 2010, dai Solisti Dauni nell’ambito della rassegna “Teatri Possibili”. Ha ricevuto il Premio Sentinella del Creato 2013 a Trento «per aver dato voce, con il Laboratorio della buona notizia, alla riflessione sulla natura e sulle bellezze del Creato, portando un messaggio popolare, divulgativo e insieme eticamente ispirato, col dare voce ai giovani educandoli a cercare cosa c’è di buono in ogni notizia, le “buone notizie”, e dimostrando quotidianamente che è possibile coniugare giornalismo e speranza». È stato Presidente dell’Unione Cattolica Stampa Italiana di Puglia dal 2009 al 2015 ed è Incaricato delle Comunicazioni Sociali della Conferenza Episcopale Pugliese.

  • RANAUDO Carlo

    Ranaudo carloCARLO RANAUDO

    Ha maturato una pluriennale esperienza nel mondo farmaceutico all’interno di aziende Nazionali e Multinazionali acquisendo competenze in ambito Commerciale, Marketing, Accesso al Mercato ed Affari Regolatori.

    Professore a contratto dal 2005 presso le facoltà di Farmacia delle Università di Napoli Federico II, Salerno, Messina e dal 2015 Direttore dipartimento Marketing e Management Farmaceutico Università Unimeier Milano.
    Direttore scientifico Corsi Alta formazione post Laurea.Dal 2013 Consulente Aziendale maturando competenze anche in supporto alle Aziende che operano nei settori emergenti quali Nutraceutici, Cosmeceutici e Dispositivi Medici nonché alle Farmacie territoriali.
    Autore e coautore di libri e Pubblicazioni Scientifiche.

  • PELLEGRINO Giacomo

    Pellegrino GiacomoPELLEGRINO GIACOMO
    Ten. CC © Cav. Giacomo PELLEGRINO, Presidente Nazionale e Fondatore dell’AIOS PROTEZIONE CIVILE; già Presidente dell’ANCI PROTEZIONE CIVILE dal 2002, impegnato nel Volontariato da oltre 40 anni, da quando, congedatosi da Ufficiale dei Carabinieri – con il grado di Tenente - fondò la Sezione ANC di Carbonara di Bari (1975).

    Dirigente e Presidente della Sezione ANC per oltre 36 anni, è stato il primo Delegato Regionale Puglia ANC per il Volontariato di Protezione Civile (2004) portando il numero di Nuclei di PC da 3 a 12 per un totale di oltre 340 Volontari di Protezione Civile. Più volte Commissario ANC presso Sezioni della Puglia (Adelfia, Lucera, Brindisi) e Componente del Comitato Organizzatore del XVII Raduno Nazionale ANC/ARMA DEI CARABINIERI tenutosi in Bari nel 2006.

    Detiene l’abilitazione di paracadutista militare, guida di automezzi e carri blindati militari, istruttore Regione Puglia VV.FF. AIB e rischio Idrogeologico.

    Ha fondato, nel 2006, la Scuola Ispettorato Regionale Puglia ANC di Volontariato Protezione Civile – ora SCUOLA ALTA FORMAZIONE ACCADEMIA DI PROTEZIONE CIVILE -. 

    E’ Presidente di ONLUS di Economia e Finanza Etica.

    Gli è stato conferito, nel 1987, per Benemerenze verso l’ANC/Arma Carabinieri, il titolo Cavaliere OMRI.

  • SALAMINA Francesco

    Francesco SalaminaFRANCESCO SALAMINA 

    Il Prof. Francesco Salamina è nato a Cosenza ma vive a Bari, appassionato della "poesia" si muove su tutto il territorio nazionale.

    E' laureato in economia e commercio ed è un geografo. Studioso di letteratura milita da due decenni nella poesia e nella sua recitazione.

    Scrive e pubblica romanzi, poemi, sillogi per diversi editori: Campanotto di Udine, Ulivieri di Empoli, YouCanPrint editore.

    Ha ideato e condotto numerose mostre di pittura e scultura in diverse città italiane; ha realizzato recital in Italia e all'estero (Germania, Grecia, ecc.). E' critico di pittura, poesia, fotografia e di tutto ciò che è Arte. 

    E' poeta e recitante e ha dato voce alla grande poesia nazionale e straniera.

  • SARDISCO Salvatore

    SALVATORE SARDISCO

    NASCE A MONREALE IL 22 MAGGIO 1966.
    SI LAUREA IN SCIENZE GIURIDICHE INDIRIZZO CRIMINOLOGO E INVESTIGATIVO, IL 27 LUGLIO 2017. ASSISTENTE CAPO COORDINATORE DEL CORPO DI POLIZIA PENITENZIARIA DAL 10 LUGLIO 1990 HA RICEVUTO NOTE DI COMPIACIMENTO DAL PROVVEDITORE REGIONALE DELL’AMMINISTRAZIONE PENITENZIARIA DELLA REGIONE SICILIA, PER LA COLLABORAZIONE E DELLA BUONA RIUSCITA DELL’ANNUALE DEL CORPO DI POLIZIA PENITENZIARIA ANNO 2006 E 2008. HA RICEVUTO LODE PER ABNEGAZIONE PER LA PROFESSIONALITÀ’ DIMOSTRATA DI UNA OPERAZIONE DI SERVIZIO APRILE 1997 DAL DIRETTORE DELLA CASA CIRCONDARIALE DI PALERMO ANTONIO LO RUSSO. HA OTTENUTO IL CONFERIMENTO DELLA MEDAGLIA DI BRONZO AL MERITO DI SERVIZIO.
    HA OTTENUTO IL CONFERIMENTO DELLA MEDAGLIA D’ARGENTO AL MERITO DI SERVIZIO. A MARZO 2016 GLI VIENE CONFERITA LA CROCE DI BRONZO PER ANZIANIETA’ DI SERVIZIO. NEL 2011 COMINCIA A CONOSCERE IL CENTRO STUDI CULTURALE DEL PARLAMENTO DELLA LEGALITÀ’, DIVENENDO NEL 2013 COLLABORATORE DELL’UFFICIO DI PRESIDENZA, NELLO STESSO ANNO L’8 NOVEMBRE RICOPRE IL RUOLO DI RESPONSABILE PER I RAPPORTI ISTITUZIONALI.
    NEL 2013 IN SICILIA PRECISAMENTE A PATERNO’, PRESSO IL LICEO SCIENTIFICO STATALE ENRICO FERMI, INCONTRA GLI STUDENTI (PIÙ’ DI MILLE PARTECIPANTI) AFFRONTANDO IL TEMA “PACE E LEGALITÀ’ UN BINOMIO PER LA VITA”. IL 9 MAGGIO 2015 ALLA SALA VERDE DI PALAZZO CHIGI , IL PRESIDENTE DEL PARLAMENTO DELLA LEGALITÀ INTERNAZIONALE GLI CONFERISCE L’INCARICO DI VICE PRESIDENTE. IL 26 MAGGIO 2015 GLI VIENE CONFERITO UN ENCOMIO SOLENNE DAL SOTTOSEGRETARIO AL MINISTERO DELLA GIUSTIZIA ON. COSIMO MARIA FERRI, PRESSO LA SALA ALDO MORO DI MONTECITORIO “PER IL SUO COSTANTE IMPEGNO A FAVORE DI UNA CULTURA DI LEGALITÀ’ E DI FRATERNITÀ’ NEL MONDO GIOVANILE SU TUTTO IL TERRITORIO NAZIONALE".

  • SPADA Vito

    Vito Spada

    Vito Spada

    Nasce a Massafra nel 1957, dove risiede e lavora. Autodidatta ha coltivato da sempre la passione per l’arte. Quando finalmente decide di proporsi in mostra con "Artisti a confronto" a Mottola (Ta) nel 2012 cattura l’attenzione del pubblico. Si sottopone nel 2013 al giudizio della critica che supera con successo nel Premio Internazionale d'Arte e Cultura "Apollo" e nel Premio "Salvo d'Acquisto" a Lecce del 2014.

    La sua prima personale "Tutto nasce dalla materia" 2014 nella sua stessa città, qualche mese dopo è nel Palazzo della Cultura a Mottola (TA); sempre nello stesso anno è a Franca Villa Fontana (BR) conseguendo sempre giudizi lusinghieri e pareri favorevoli. Numerose le partecipazioni. Da ricordare la 1ªBiennale d’Umbria nel 2015 e nello stesso anno Effetto Arte nella città degli Uffizi lo invita in “Contemporanei.” Vito Spada è un artista che si interroga, crea, distrugge, ricompone meticolosamente cercando risposte sui misteri del nostro vivere confusionale. Le sue opere sono state presenti dal 2015 al 2016 nelle Gallerie Art&Co. In un convegno sulla grande guerra presenta il suo “Elogio della Memoria” sempre nel 2016 Biancoscuro Art Contest a Montecarlo lo premia con: “la medaglia menzione speciale della giuria”.

    “L’Arte in Vetrina” presenta le sue opere nella sala Risorgimento a Lecce. Nel 2017 Effetto Arte in “Museo Levi Palermo”, mostra le sue geometrie cromatiche essenziali che espone anche nelle sale del Bramante a Roma. Dal 2017 le sue opere sono in permanenza a Lecce in Galleria GERMINAZIONI IVª.0. Estremamente controllate le sue pennellate, corroborate da accenti armonici e poetici in sovraesposizione affascinano lo spettatore del Museo de Louvre Paris Museum of Decorative Arts con “L’arte fertile del sud” di Galleria GERMINAZIONI.

    Nello stesso anno le sue opere spiccano in Casa cava Matera in “Animus et Anima.” Nel 2018 una personale, che incuriosisce pubblico e critica “Forme e colori in libertà” Carovigno (Br) al Luxury Fashion Show, presentato da Galleria GERMINAZIONI ; le sue opere sono esplosioni, spessori di colore creazioni nate per aggiunte di elementi. Oggi “Elogio della memoria” e “Rituali segnici di una gloria antica” sono opere nella collezione di Sgarbi.

  • VARRICCHIO Enzo

    Enzo VarricchioEnzo Varricchio
    è avvocato cassazionista, docente di discipline giuridiche e formatore della Scuola Superiore della Magistratura, scrittore e giornalista pubblicista (collabora con IL DUBBIO, quotidiano nazionale degli avvocati), autore di articoli, saggi e di un fortunato romanzo "Quell’estate prima della fine del mondo, definito, Un libro profetico” dal prestigioso The Wall Street Journal.
    Fortemente impegnato nella educazione alla legalità, nel 2017 ha curato l’organizzazione della prima “Giornata contro la corruzione in Italia”, con il patrocinio del MIUR e del Consiglio Nazionale Forense.

    E’ in corso di pubblicazione il volume “Etica, legalità ed efficienza nella Pubblica Amministrazione” di cui è coautore.

    Conduce la trasmissione radiofonica “Ora legale: diritti e dintorni” e nel 2018 è impegnato in un ciclo di conferenze dedicato al settantesimo anno dell’entrata in vigore della Costituzione della Repubblica Italiana.

    Presidente onorario del Centro Studi di Diritto delle Arti, del Turismo e del Paesaggio, è presente sull’enciclopedia on line WIKIPEDIA, alla voce “Enzo Varricchio” e alla voce “diritto museale”.

    Animalista e vegetariano, pratica assiduamente lo Yoga. Possiede una biblioteca di circa diecimila volumi e ama andare in giro per il mondo.

  • VOLPE Antonio

    Antonio VolpeANTONIO VOLPE

    Avv. Antonio Volpe, nato a Bari il 21/02/1980, sin da giovane età ha mostrato passione per lo studio degli sport da ring e delle arti marziali praticando la Muay Thai, la Kick Boxing ed il Full Contact sino al 2003 anno in cui ha iniziato il suo percorso di studi del Kali Kalasag, arte marziale di origine filippina il cui programma è stato codificato dal Maestro Vito Lettieri.

    Attualmente prosegue nello studio del Kali Kalasag e tiene corsi giornalieri nonchè lezioni private presso la palestra Gym Body & Brain sita in Bari alla Visa Isonzo.

  • ZACCARIA Francesco

    Francesco ZaccariaFrancesco Zaccaria


    Francesco Zaccaria, nato a Bari nel 52, e' entrato nell'Arma dei Carabineri nel 1972, percorrendo tutti i gradi da Ufficiale, sino a Colonnello Durante la sua carriera ha operato in ambito investigativo, successivamente nel Servizio Interpol e con la Polizia Federale Australiana (Australian Federal Police, Canberra). 

    Ha ricoperto per dieci anni l'incarico di Responsabile della Sicurezza per l'Agenzia delle Nazioni Unite denominata "World Food Programme", ed attualmente svolge attività di consulenza sulla sicurezza per l'Agenzia delle Nazioni Unite IFAD (International Fund for Agricultural Development).

  • BALDI Cristina

    Cristina BaldiBALDI CRISTINA

    PEDAGOGISTA,

    • DOTTORE DI RICERCA IN “PROGETTAZIONE E VALUTAZIONE DEI PROCESSI FORMATIVI”,
    • SPECIALISTA IN “CONSULENZA AUTOBIOGRAFICA” e PERFEZIONATA nella “GESTIONE DEI PROCESSI DI COLLABORAZIONE SCUOLA-FAMIGLIA PER LA PROMOZIONE DELLA CORRESPONSABILITÀ EDUCATIVA” (titoli conseguiti con la frequenza a percorsi di specializzazione triennali gestiti da enti accreditati c/o il Ministero della Pubblica Istruzione e del Lavoro)
    • GIUDICE ONORARIO presso il Tribunale per i Minorenni di Bari, delibera CMS dell’8 Marzo 2017.
    • “CULTRICE DI PEDAGOGIA” con esperienza di collaborazione – a partire dall’A.A. 2001/2002 sino all’A.A. 2010-2011 c/o il Dipartimento di Psicologia e Scienze Pedagogiche e Didattiche- Facoltà di Scienze della Formazione, Psicologia e Comunicazione dell’Università degli Studi di BARI “Aldo Moro” – avente, dunque, competenza scientifica maturata in attività mirate di studio e ricerca, di carattere accademico, applicate a specifiche problematiche minorili emergenti nel distretto. (settori disciplinari: Psicopedagogia del linguaggio e della comunicazione, M-PED/01; Pedagogia della devianza e della Marginalità, Didattica e Pedagogia Speciale M-PED/03; Docimologia e Pedagogia Sperimentale, M-PED/04).
    • “CITTADINA BENEMERITA DELL'ASSISTENZA SOCIALE” – a partire dall’A.S. 2001/2002 e attualmente impegnata come formatore e membro dell’equipè psico-socio-pedagogogica c/o il CNOS FAP - Centro Nazionale Opere Salesiane di Bari (Opera Salesiana Redentore) – e come formatore e consulente psicopedagogico c/o diverse scuole Primarie e Secondarie di 1° e 2° del territorio barese e pugliese, avente, dunque, decennale esperienza lavorativa e di volontariato, nel campo della pratica di prevenzione e del trattamento educativo e ri-educativo dei giovani e della consulenza psico-pedagogica a docenti, educatori/formatori e operatori socio-sanitari, tesa al miglioramento fisico e spirituale dei consociati, principalmente favorendone l'adattamento costruttivo alle regole e ai valori della vita comunitaria e rimuovendo le cause di disadattamento.
  • BOSNA Vittoria

    Vittoria BosnaVITTORIA BOSNA

    Vittoria Bosna insegna “Storia della Pedagogia” presso il Dipartimento di Scienze della Formazione, Psicologia e Comunicazione dell’Università degli Studi “Aldo Moro” di Bari. Dal 2013 è membro del Consiglio del centro interuniversitario “di ricerca e di studi sulla cultura di genere” nell’Università degli Studi di Bari; fa parte del comitato scientifico della rivista “Espacio,
    Tiempo Y Educaciòn”.

    Le sue ricerche seguono due filoni: il primo verte su studi inerenti la storia dell’infanzia povera e abbandonata negli istituti educativi femminili nell’Europa dell’Ottocento-Novecento. Il secondo verte sulla storia delle donne, sui modelli femminili di comportamento e d’istruzione.

  • FESTA Sonia

    FESTA SoniaSonia FESTA

    Nata a Minturno (LT) il 12 luglio 1976, opera da molti anni nel sociale con impegno e professionalità. In articolare è stata volontaria della CRI. Attualmente è componente del Direttivo del Parlamento della Legalità Internazionale e della Associazione Culturale FORUM. Svolge funzioni di moderatrice in diversi convegni e tavole rotonde.

  • FRANCO Rosa

    FRANCO Rosa

  • MINERVA Maria

    Maria MinervaMaria MINERVA
    Dottore di Ricerca in Scienze Ambientali ed Istruttore Subacqueo nelle attività in mare, è istruttore di BLSD IRC Comunità.

    Responsabile, all’interno di diverse scuole di ogni ordine e grado, di progetti di educazione ambientale, nonché impegnata in attività seminariali, laboratori scientifici, escursioni naturalistiche e visite all’interno dei musei.

    Nel maggio 2012 presso la UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BARI – Dipartimento di Biologia “A. Moro” ha conseguito il Dottorato di Ricerca in Scienze Ambientali. In precedenza, negli anni 2011 e 2008 ha partecipato ai corsi di Emergenza e Soccorso Sanitario in Mare “EMERSANMARE – Intervento sanitario in ambiente ostile”. E’ altresì Guida Ambientale ed Escursionistica (AIGAE); Guida Turistica per la Provincia di Bari – Regione Puglia; Socio del CEA Centro di Educazione Ambientale OPHRYS”; Istruttore subacqueo SSI Open Water Diver, Stress & Rescue Diver; Istruttore IRC (Italian Resuscitation Council) di BLS-BLSD (Basic Life Support defibrillation).

    E’ titolare di: - Brevetto di Salvamento - Società Nazionale di Salvamento; - Brevetto di Sicurezza Acquatica rilasciato dal SIEM -; - Brevetto OPSA (Operatore Polivalente Soccorso in Acqua) -.

  • MOSCHIDOU Lina

    Lina MoschidouLina MOSCHIDOU


    Sono nata e cresciuta in Grecia, da dove sono andata via nel 1991 per arrivare a Bari, dove ho completato con lode i miei studi presso la facoltà di Medicina Veterinaria di Bari.

    Sono dottore di ricerca (PhD) con un proficuo passato nella ricerca scientifica.

    Dal 2014 sono impiegata nell’azienda De Carlo di Bitritto (BA) con la mansione di Controllo Qualità delle produzioni. Il mio lavoro mi permette di stare in continuo contatto con l’eccellenza della realtà agroalimentare Pugliese, apprezzata in tutto il mondo. Mi sono appassionata nell’apprendere il meraviglioso mondo dell’Olio Extra Vergine di Oliva e non perdo occasione a divulgare i benefici dell’olio Pugliese, sia agli adulti che ai bambini. Sono madre di una figlia di 7 anni, che apprezza la buona e sana tavola e che è cresciuta con l’olio di Coratina, amaro e piccante, di cui va ghiotta! Dal 2006 insegno presso l’organismo di formazione ABAP, dove impartisco seminari e lezioni, incentrati sulla sana alimentazione e sulla sicurezza alimentare nell’ambito dei master in “Nutrizione e Alimentazione Umana” e in “Qualità e Sicurezza Alimentare”.

    Sono vice presidente dell’associazione Bitrittesi nel Mondo, che è membro dei “Pugliesi nel Mondo”, impegnata a divulgare le tradizioni Pugliesi in tutto il mondo. Sono coautrice del video sui Prodotti Agroalimentari Tipici Pugliesi

    https://www.youtube.com/watch?v=X_yIR2yq9po e del volume omonimo.

  • PADRICELLI Rosaria

    Rosaria PadricelliROSARIA PADRICELLI

    Nata a Napoli opera da alcuni anni nel settore artistico con impegno e professionalità.

    Ha organizzato numerosi eventi artistici in collaborazione con l'Associazione CENTRO D'ARTE 89 di cui è Direttore Artistico e con l'Associazione AIOS Protezione Civile. 

    Ideatrice e coordinatrice della mostra fotografica "INTRECCI DI PACE

     

  • PANTALEO Daniela

    Daniela PantaleoDANIELA PANTALEO

    nata a Bari il 04.04.77, prende la Qualifica professionale di Interprete della Lingua dei Segni Italiana (LIS) nel 2001. Nel 2012, dopo un percorso di formazione, riceve l’attestato di Docente di Lingua dei Segni Italiana riconosciuto dal Miur. Esercita regolarmente la professione di interprete LIS dal 1999 in ambito scolastico, giuridico, trattativa e conferenza, medico scientifico e istituzionale; effettua corsi di formazione professionale sulla LIS al personale sanitario della ASL/BA5.

    Collabora con Enti di formazione professionale. Svolge il servizio di interpretariato LIS presso l’emittente privata CANALE-7 di Monopoli (BA) dal 2014, data di avvio del Progetto TGLIS finanziato dalla Regione Puglia.

    Socia volontaria dell’AIOS dalla sua costituzione.

  • SARACENI Paola

    Paolo SaraceniDOTT.SSA PAOLA SARACENI


    Paola Saraceni inizia quella straordinaria avventura umana che è la sua carriera professionale come insegnante elementare presso l’Istituto religioso Sant’Orsola di Roma, dove trascorre ben 10 anni. Nel 1976, a seguito del superamento del concorso per educatori penitenziari per minori preso il Ministero di Grazia e Giustizia, viene assegnata presso l’Istituto di Osservazione Minorile “Malaspina” di Palermo, una casa di rieducazione riservata ai minori di età compresa tra gli 8 ed i 18 anni, a forte rischio di devianza.

    Con questo bagaglio esperienziale, professionale ed umano, la Saraceni approda nel 1980 alla casa circondariale femminile di Roma Rebibbia. 

    Nel 1983 la CISL la chiama per affidarle il settore giustizia: lei accetta e dopo un percorso di alta formazione sindacale, inizia la sua attività che la porterà, in oltre 20 anni di militanza in quel sindacato, a raccogliere oltre 14.000 iscritti all’interno della Giustizia, combattendo battaglie memorabili culminate con la Riforma del Corpo degli agenti di custodia del 1990. 

    Paola Saraceni, ad oltre 30 anni dall’inizio del suo percorso sindacale, è ancora in pista con l’entusiasmo e la voglia di tre decenni fa, ma con un’esperienza, umana e professionale, che pochi altri possono vantare all’interno del variegato e multiforme panorama sindacale nazionale.

  • SASANELLI Benedetta

    SASANELLI Benedetta

  • TARRICONE Addolorata Tamara Sara

    Tarricone TamaraTARRICONE ADDOLORATA TAMARA SARA


    Libero Professionista, Dottore Commercialista, Sindaco effettivo e Revisore Contabile presso diverse Società e Aziende. C.T.U e Perito presso il Tribunale Civile e Penale di Bari e di Taranto, impegnata nel sociale in qualità di Consulente “volontaria”.

    Docente presso l’Associazione KRONOS di Bari e Esperta in alcune Scuole per l’Alternanza Scuola Lavoro.

© 2016-2018 BariEmergency.com. All Rights Reserved. Codice Fiscale 93450270728
INFORMAZIONI: info@bariemergency.com * ISCRIZIONI: iscrizioni@bariemergency.com
Segreteria Organizzativa InfoTel: +39 080 5032411 Fax: +39 080 5032411 Cell +39 329 7207412